Tecnica

Gas free: 3 passaggi per liberarsi definitivamente del gas in camper

Abbandonare il camper in modo efficace e definitivo è possibile. Le ragioni possono essere molte, dalla sicurezza in viaggio, alle performance delle utenze da esso alimentate fino ad arrivare alla criticità dell’approvvigionamento delle bombole.

Per affrontare un tema così specifico e tecnico ci siamo affidati a Rino del Camper Service Bastia Umbra.

Energia: batterie e inverter

Il primo passo è il potenziamento dell’impianto energetico partendo da batterie e inverter. Per le batterie la scelta più performante è la tecnologia litio (nello specifico LiFePO4) che hanno anche una gran capacità di scarica. In abbinamento occorre un potente inverter ad onda pura in grado di sopperire a tutte le esigenze dell’equipaggio.

Riscaldamento: aria e acqua

Molti camper sono dotati fin dall’origine di una stufa a gasolio, in caso contrario con degli investimenti piuttosto esigui è possibile installare un riscaldatore diesel con pescaggio da un serbatoio dedicato o addirittura dal serbatoio del motore. Per quanto concerne il boiler per l’acqua calda invece è possibile gestirlo sempre con il riscaldatore a gasolio oppure con uno a resistenza elettrica.

Cucina: piano cottura e frigorifero

In assenza di gas la soluzione per il piano cottura è l’induzione o vetroceramica: soluzioni molto performanti, facili da pulire ma che necessitano di molta energia elettrica. per il frigorifero la migliore soluzione è passare a quello a compressore, molto più performante di quello trivalente. In questo caso si può montare un frigo domestico sotto inverter oppure uno a 12V specifico per camper.


VEVOR 12V 5KW Riscaldatore ad Aria Diesel

134,99
114,66
Vevor.it
as of 06/07/2022 18:40

Usa il coupon 5INCAMPER2

Batteria LiFePO4 12V 100Ah litio-ferro-fosfato display 100A BMS +10A charger

749,90
569,91
Litio.store
as of 06/07/2022 18:40

Usa il coupon 5INCAMPER

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.