Esperienziale

Camperisti presi di mira: occhio alle truffe

Ci siamo occupati di come non prendere delle fregature in caso di acquisto di un camper usato sottolineando le differenze in caso di acquisto da privato o rivenditore. Invece nel caso delle truffe si parla proprio di una operazione intenzionalmente malevola.

Acquisto

Non sempre comprare da un rivenditore significa avere garanzie: controllate prima la reputazione di tale venditore, supervisionate i mezzi e in modo particolare concentratevi su ciò che è incluso o escluso dalla eventuale garanzia.

Vendita

Quando avviene una vendita tra privati il timore sempre è di come incassare il denaro; il nostro amico Paolo esperto nel settore bancario ci consiglia il bonifico istantaneo (oggi disponibile anche tramite applicazione per smartphone) oppure l’assegno circolare: quest’ultimo, emesso dalla banca dell’acquirente, prevede la certezza dei fondi e facilita il controllo da parte della banca del venditore.

Eventi e viaggi organizzati

Anche in questo ambito siamo venuti a conoscenza di situazioni di truffe: si sono organizzati eventi che poi non si sono svolti incassando le quote di partecipazione non restituite. Grazie a Sara di Camperdiem sappiamo che solo i tour operator sono in grado di offrire garanzie specifiche e tutte le opportune tutele per i partecipanti.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.